Appello dell’UNESCO per inserire le lingue indigene dell’Amazzonia nel catalogo UNESCO dei beni materiali e immateriali dell’umanità

Appello dell’UNESCO
per inserire le lingue indigene dell’Amazzonia nel catalogo UNESCO dei beni materiali e immateriali dell’umanità

Care socie e cari soci,

riceviamo un appello a partecipare ad una raccolta di firme per inserire le lingue indigene dell’Amazzonia nel catalogo UNESCO dei beni materiali e immateriali dell’umanità. Come sapete, la diversità delle lingue nel bacino amazzonico rappresenta un valore immenso, sia dal punto di vista strettamente linguistico, sia dal punto di vista più generale della trasmissione della cultura umana e della creatività antropologica della nostra specie. Queste lingue e le popolazioni che le parlano sono da molti anni in pericolo, a causa del forsennato sfruttamento commerciale dell’ecosistema nel quale hanno prosperato per millenni; ma dall’elezione di Bolsonaro a presidente della Repubblica del Brasile questo pericolo si è fatto molto più incombente e pressante.

Il GSPL e la SLI vi invitano dunque a considerare molto seriamente l’opportunità di connettervi al sito e di firmare l’appello che contiene; volendo, potete affiancare alla vostra Istituzione anche la dicitura ‘Società di Linguistica Italiana’.

Con un cordiale saluto,

Gabriele Iannàccaro
Anna M. Thornton
Nicola Grandi